IMG_0245.JPG

Gli scaffali (vuoti) di Ryadh ospiti a Torino

May 18th, 2015 - 7:10 pm

Share La vera notizia saranno gli scaffali dello stand (presumibilmente imponente) dell’Arabia Saudita, il paese ospite del prossimo Salone del Libro, edizione 2016. E cioè: ci saranno libri, su quegli scaffali? E quali tipi di libri? La domanda non è peregrina, visto che in Arabia Saudita vige la censura, soprattutto sulle opere d’arte. Un esempio su tutti, citato qualche mese fa da una delle riviste d’informazione online  più interessanti, Al Araby. L’esempio è quello di Abdo Khal, lo scrittore saudita  che vinse l’edizione 2010 dell’International Arabic Fiction Prize, uno dei più importanti premi letterari arabi, di certo il più conosciuto in Occidente. Abdo Khal vinse con un romanzo pubblicato non a Ryadh, bensì a Beirut e Bagdad. E sì, perché Abdo Khal, di suoi libri vietati in Arabia Saudita, ne ha almeno otto. Non è l’unico, Abdo Khal. Non è l’unico, non è l’ultimo, non è neanche il caso più […]

IMG_1567.JPG

Morsi e i diritti a corrente alternata

May 16th, 2015

Share Un presidente regolarmente eletto viene arrestato e processato per essere scappato di prigione durante una rivoluzione. Viene condannato, per la precisione, alla pena capitale, da un tribunale penale del regime che ha dimissionato e arrestato il presidente. La sentenza, […]

IMG_0677.JPG

E io, invece, ho trovato i (miei) lettori in un blog

May 11th, 2015

Share È coraggiosa, Claudia Durastanti. Non la conosco, ma è coraggiosa, perché carta canta. In pochi, pochissimi, avrebbero scritto quello che lei ha avuto il coraggio di scrivere, su minima&moralia, raccontando la sua esclusione da una rivista. Rivista, o forse […]

image

rifare questa povera Italia che è così bella

April 25th, 2015

ShareI dettagli sul manifesto che abbiamo appeso al Teatro Comunale L’Idea di Sambuca di Sucilia. Dove: in Sicilia. Quando: 1943, dopo lo sbarco alleato. Chi: il fotografo aveva un cognome siciliano. Si chiamava Nick Parrino, e come molti itali-americani era al […]

image

Nanni Moretti e sua Madre

April 20th, 2015

ShareC’è un sentimento su cui raramente i figli (ormai adulti) si soffermano, quando guardano ai loro genitori lungo la china della vecchiaia. Non pensano alla felicità di uomini e donne alla fine della vita. Come se la felicità fosse un […]

IMG_0676.JPG

L’eterno riposo. Almeno quello

April 19th, 2015

Share  Non so che dire. Non so veramente che dire. Riesco solo a mettere insieme quel numero probabile, 700, con le centinaia di messaggi razzisti e infami che compaiono sulle bacheche di FB  e su […]

20140410-225058.jpg

Deir Yassin. Se la memoria cambia i nomi

April 9th, 2015

Share   Ripropongo un post di un anno fa. Esattamente di un anno fa. Tanto non è cambiato niente, a Gerusalemme. O forse sì, è cambiato molto, in peggio. E poi c’è Yarmouk, un altro […]

IMG_0245.JPG

Consensus-building in Al Sisi’s Egypt

March 31st, 2015

Share  Robert Springborg, one of the most important scholars of contemporary Egypt, had already anticipated the key to the presidency of Abdel Fattah Al-Sisi in May 2014: his use of religion. As Springborg wrote, “Sisi […]

IMG_1410.JPG

Cafè Jerusalem, il crowdfunding, e i regali

March 7th, 2015

ShareÈ un viaggio pieno di sorprese, di doni inattesi. Un cammino felice. Cafè Jerusalem ha avuto inizio nelle tante conversazioni su Gerusalemme assieme ai Radiodervish. Soprattutto dopo la pubblicazione, nel 2013 per i tipi della […]

image

Netanyahu internazionalizza le elezioni

March 6th, 2015

Share Alla fine, Benjamin Netanyahu è riuscito a internazionalizzare le elezioni israeliane del prossimo 17 marzo. L’obiettivo lo ha centrato con il coup de theatre del discorso al Congresso americano, ma una prima avvisaglia vi era stata pochi giorni prima nel […]

image

Il silenzio dei deboli

February 23rd, 2015

ShareSolo qualche parola a caldo, dopo la condanna di @alaa. PEN international chiede la liberazione di Alaa Abdel Fattah, condannato a cinque anni di reclusione per aver protestato contro una legge liberticida sulle manifestazioni di […]

dome of the rock

Il piano (di pace) che Netanyahu non volle

February 15th, 2015

ShareUna e condivisa. Il destino di Gerusalemme è di essere una e condivisa. Un’utopia. Lontana dai pragmatismi di cui fanno bella mostra in molti, tra cosiddetti opinion maker e politici e diplomatici. L’utopia, però, ha […]

wordpress
analytics

Buen retiro

Consigli per un buen retiro, in Costiera, contro l'afa:

La Casetta.

Rss Feed Tweeter button Facebook button Technorati button Reddit button Myspace button Linkedin button Webonews button Delicious button Digg button Flickr button Stumbleupon button Newsvine button Youtube button
eXTReMe Tracker